“Mettere la nostra esperienza e le nostre conoscenze in ambito produttivo e gestionale al servizio dell’Italia e di chi produce apparecchi specializzati che ogni giorno sono utilizzati per salvare vite umane nei reparti di terapia intensiva degli ospedali di ogni angolo del mondo che lottano contro la pandemia Covid-19”: con questa strategia Fiat Chrysler Automobiles, attraverso con il supporto della holding Exor e di Ferrari, annuncia la collaborazione con Siare Engineering di Valsamoggia (Bologna), un’azienda che da oltre 45 anni opera con professionalità e competenza nell’ambito della progettazione e produzione di apparecchiature elettromedicali per l’esportazione in tutto il mondo.

La collaborazione va avanti già da diverse settimane e a tempo record il team di Manufacturing Engineering della Regione EMEA di FCA ha realizzato nello stabilimento di Cento il primo gruppo di elettrovalvole, il “cuore” pulsante dei ventilatori, di cui oggi c’è un grande bisogno in Italia e in altri Paesi.  Parallelamente, è stata analizzata la gestione dell’ampliamento produttivo nei laboratori della Siare Engineering con l’inserimento delle elettrovalvole provenienti da Cento.


“Grazie all’impulso di tutte le parti coinvolte nell’operazione – spiegano ad FCA – la costruzione delle elettrovalvole a Cento permetterà una riduzione dei tempi di produzione delle apparecchiature complete all’interno dell’impianto di Valsamoggia di almeno il 30-50%. L’obiettivo è aiutare ad incrementare la produttività alla Siare Engineering attraverso un aumento graduale della produzione giornaliera che è partito questa settimana. Questo è possibile, oltre alla collaborazione di tutte le parti coinvolte nel progetto, anche grazie ad uno specifico team di persone di alta professionalità di FCA che hanno già iniziato a lavorare a fianco a fianco con i colleghi della Siare Engineering nei laboratori bolognesi”.

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui